Skip to content

Come Creare Hard Disk Esterno

Quando dobbiamo sostituire il pc dello studio o della camera non ci pensiamo due volte e ne compriamo uno nuovo, senza sapere o pensare che alcuni pezzi di quello vecchio si possono tenere e in qualche modo riutilizzare. Uno di questi é sicuramente l’hard-disk, vediamo come utilizzarlo come hard disk esterno, in alternativa a un hard disk multimediale.

Prima di tutto l’hard-disk sarebbe meglio formattarlo: eseguite quindi un backup dei files che vi servono e dopo formattatelo per bene. Dopodiché occorre estrarre l’hard-disk dal pc (se non l’avete già fatto). Aprite il case o, nel caso di un portatile, capovolgetelo. Nel PC desktop l’hard-disk si trova solitamente sotto il lettore-masterizzatore ed é di facile rimozione: rimuovete l’alimentazione (se presente) e il cavo dati (SATA o IDE) e svitatelo. Nel portatile occorre aprire lo slot apposito e rimuoverlo svitandolo dall’insieme. Mi raccomando effettuate l’operazione con delicatezza senza toccare mai i contatti e se possibile usate guanti antistatici.

Come secondo passo occorre procurarsi il box per HD esterno, reperibile in un kit completo di adattatore e cacciavite sui 15-20 €, oppure separati. Attenzione all’adattatore che comprate, che deve essere specifico per il vostro hard-disk: controllate la presa, che può essere IDE soprattutto per i vecchi dischi rigidi, distinguibile in 3,5″ e 2,5″, oppure SATA per la maggior parte dei nuovi HD.

Prendete il box apposito e sistemateci dentro l’hard disk. Fissatelo con le viti in dotazione e il cacciavite, dopodiché sistemate l’adattatore e il gioco é fatto! In qualche caso, a seconda del modello di box, l’adattatore ha una doppia USB che deve essere inserita se l’hard-disk richiede alimentazione aggiuntiva. Bene, adesso avete il vostro Hard-disk esterno!

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *